Un altro blog

#unaltroblog.

Info e novità dal mondo di Altrarete e non solo.

Dal 21 Aprile Google farà scomparire dai risultati di ricerca in mobilità tutti i siti web non ottimizzati per dispositivi quali smartphone e tablet. Il vostro sito è già adeguato?

Il tuo sito scomparirà da Google mobile

Dal 21 Aprile Google farà scomparire dai risultati di ricerca in mobilità tutti i siti web non ottimizzati per dispositivi quali smartphone e tablet. Il vostro sito è già adeguato?

Martedì 12 Gennaio 2016 verrà ricordata come la data in cui il (sempre meno) popolare browser “Internet Explorer” nelle versioni 8, 9 e 10 verrà consegnato alla storia.

Internet Explorer addio, (non) ci mancherai.

Martedì 12 Gennaio 2016 verrà ricordata come la data in cui il (sempre meno) popolare browser “Internet Explorer” nelle versioni 8, 9 e 10 verrà consegnato alla storia.

Lo assicura McKinsey & Co., il celebre istituto americano di ricerca, nel suo iConsumer survey. Tra il 2008 e il 2012 l’invio di messaggi e-mail commerciali è diminuito del 20 per cento. I motivi?

E-mail marketing in calo… Ma è efficace!

Lo assicura McKinsey & Co., il celebre istituto americano di ricerca, nel suo iConsumer survey. Tra il 2008 e il 2012 l’invio di messaggi e-mail commerciali è diminuito del 20 per cento. I motivi?

È una notizia ’vecchia’, ma che è bene ricordare: dalla fine del 2013 è stata interrotta da parte delle Autorità di Certificazione l’attività di supporto per tutti i Certificati SSL e Code Signing con chiavi RSA di lunghezza inferiore a 2048 bit

Browser, da quest’anno stop alle chiavi a 1024 bit.

È una notizia ’vecchia’, ma che è bene ricordare: dalla fine del 2013 è stata interrotta da parte delle Autorità di Certificazione l’attività di supporto per tutti i Certificati SSL e Code Signing con chiavi RSA di lunghezza inferiore a 2048 bit

Dal 5 novembre 2014, insieme ad altri cambiamenti – o meglio: correzioni di rotta – applicati all’algoritmo che ne regola vita e funzionamento, Facebook mette fine anche alla pratica, utilizzata da molti, del cosiddetto like gate. Ovvero della piccola o grande ’ricompensa’ offerta all’utente in cambio di un like apposto alla pagina proponente.

Facebook: stop al like gate.

Dal 5 novembre 2014, insieme ad altri cambiamenti – o meglio: correzioni di rotta – applicati all’algoritmo che ne regola vita e funzionamento, Facebook mette fine anche alla pratica, utilizzata da molti, del cosiddetto like gate. Ovvero della piccola o grande ’ricompensa’ offerta all’utente in cambio di un like apposto alla pagina proponente.

La notizia è recentissima proviene da fonte più che autorevole: niente popò di meno che Sua Altezza Finanziarissima The Wall Street Journal. Amazon, il portale e-commerce più importante del Globo Terracqueo - secondo alcuni, anche oltre - terrebbe già pronto nel cassetto il suo software proprietario per la pubblicità digitale, e sarebbe pronto a lanciarlo a breve in Rete

Ad… Amazon coming up?

La notizia è recentissima proviene da fonte più che autorevole: niente popò di meno che Sua Altezza Finanziarissima The Wall Street Journal. Amazon, il portale e-commerce più importante del Globo Terracqueo – secondo alcuni, anche oltre – terrebbe già pronto nel cassetto il suo software proprietario per la pubblicità digitale, e sarebbe pronto a lanciarlo a breve in Rete

Quest’anno Altrarete vivrà un altro momento di importanti cambiamenti tutti volti a consolidare e far crescere ulteriormente la propria esistenza.

Non è il momento ora di svelare tutti i segreti :-), ma saranno molte le novità che faranno di questa Altrarete, una nuova Altrarete!

…passo dopo passo, verso un nuovo futuro

Quest’anno Altrarete vivrà un altro momento di importanti cambiamenti tutti volti a consolidare e far crescere ulteriormente la propria esistenza.

Non è il momento ora di svelare tutti i segreti :-), ma saranno molte le novità che faranno di questa Altrarete, una nuova Altrarete!

Vuoi raccontare la tua storia? Contattaci.