1962, la profezia di internet e smartphone

Se non fosse per il linguaggio potrebbe sembrare la descrizione attuale, sintetica, ma molto realistica, di internet.
L’articolo che vedete ritratto in foto è datato giugno 1962 (non è un errore, proprio “millenovecentosessantadue”, cinquantuno anni fa!).

Se non fosse per il linguaggio potrebbe sembrare la descrizione attuale, sintetica, ma molto realistica, di internet.
L’articolo che vedete ritratto in foto è datato giugno 1962 (non è un errore, proprio “millenovecentosessantadue”, cinquantuno anni fa!).
Internet non esisteva ancora e per telefonare lontano era necessario attendere che le telefoniste, dopo avere ascoltato la richiesta, infilassero gli spinotti nei “buchi” giusti per connettere tra di loro le due aree remote e permettere la telefonata.
In quegli anni negli stati uniti c’erano persone che avevano chiaro in mente quale sarebbe stato il percorso e evolutivo della rete telefonica e il concetto di rete dati, ma la cosa più interessante è che Trapani nuova un settimanale “nostrano” gli abbia dedicato così tanta attenzione.
Siamo abituati a sentire assurde “profezie” sul futuro, che quasi sempre non si verificano, leggere quel l’articolo a distanza di mezzo secolo è strabiliante, si noti che, oltre alla collegamento di due o più persone, era stato previsto internet delle cose (collegamento autonomo tra più macchine senza la necessita interazione umana).

Condividi quest'articolo

SERVIZIALTRARETE

PROMONEWS

HOSTING WORDPRESS GESTITO

Il nuovo hosting fatto di persone.

CONSULENZA & SERVIZI PER L'ADEGUAMENTO

Vuoi raccontare la tua storia? Contattaci.