BLOG > E-mail marketing in calo... Ma è efficace!

E-mail marketing in calo... Ma è efficace!

Lo assicura McKinsey & Co., il celebre istituto americano di ricerca, nel suo iConsumer survey. Tra il 2008 e il 2012 l'invio di messaggi e-mail commerciali è diminuito del 20 per cento. I motivi?

La sensazione tra i web marketer che il bombardamento di proposte e annunci nelle caselle di posta dei consumatori si fosse fatto troppo fitto e invadente, la contemporanea affermazione di social network, instant messaging e mobile-messaging come strumenti di diffusione e fidelizzazione, con conseguente allocazione dei budget.

Non teneva conto, però, questo trend dell'evoluzione nel comportamento degli utenti stessi, che oggi sono 'maturi', sanno selezionare e prestare la dovuta attenzione a ciò che interessi loro davvero. Anche se scodellato senza troppi filtri al proprio indirizzo di posta elettronica.
La stessa McKinsey calcola come i messaggi email si rivelino quaranta volte più efficaci, statisticamente, di Facebook e Twitter considerati insieme, nell'agganciare nuovi clienti. 'Landing page personalizzate, che inviano l’utente direttamente a voci e offerte presenti nel testo delle email possono aumentare i tassi di conversione di oltre il 25%' assicura la ricerca.
Email marketing da riscoprire, quindi? Certo, non in termini di quantità, ma di qualità: l'importante è farlo bene. I mezzi e le tecniche si sono affinati, occorre studiarli e applicarli a regola d'arte.

 

Condividi questo articolo su:    
spacer
spacer


Gli ultimi post nel Blog

Asolo Dolce, sfogliatine, pasta sfoglia, amaretti e cnatuccini

  CONTATTI